Informazioni pratiche

Importi e principali esenzioni

Chi è soggetto all'imposta e quanto spende

Un euro a persona, a notte in tutte le strutture di Castiglione d'Orcia. Ma ci sono esenzioni.


Il 20 marzo 2018 è entrata in vigore l'imposta di soggiorno a carico di coloro che alloggiano nelle strutture alberghiere e in tutte le altre strutture ricettive presenti nel comune di Castiglione d'Orcia (comprese quelle non professionali quali gli appartamenti di privati offerti per affitti brevi e locazioni turistiche in siti web di intermediazione tipo Airbnb e simili). L'imposta deve essere versata al gestore della struttura che provvederà a rilasciarne ricevuta.

In sintesi

  • Importo: 1 euro a persona, per notte.
  • Non più di 30 notti: nel caso si cumulino 30 pernottamenti, anche non consecutivi in un anno solare e pure soggiornando in varie strutture, non si è soggetti all'imposta per i successivi pernottamenti nello stesso anno.
  • Esenzione per bambini: sono esenti i minori fino al compimento del 12-esimo anno.
  • Esenzione per disabili: sono esenti le persone in possesso di certificato di handicap grave (ai sensi del comma 3, dell'articolo 3 della Legge 5 febbraio 1992, n. 104, o di disposizioni equivalenti per cittadini di paesi stranieri).
  • Altre esenzioni: per ulteriori categorie di ospiti esentate dal pagamento, si veda la comunicazione per gli ospiti redatta dal comune di Castiglione d'Orcia.